Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata

/Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata
Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata 2018-04-17T17:57:37+00:00

Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata

L’Istituto Aliudcrimen propone esclusivamente a tutti i suoi allievi che hanno già concluso il Corso annuale di Criminologia Clinica e delle Investigazioni e/o di Criminologia Clinica e Psicopatologia Forense (entrambi di I° livello), il Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata, anch’esso di durata annuale.

Il Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata nasce dall’esigenza di adeguarsi al panorama nazionale che, ad oggi, richiede la formazione di nuovi ruoli, capaci di rispondere coerentemente sotto il profilo della serietà ed appropriatezza del metodo d’indagine criminologica, per il trattamento del problem solving forense e per lo studio epistemologico dei fenomeni criminali.

Il percorso formativo fornisce una conoscenza approfondita della criminologia clinica, inquadrandola nel più ampio contesto nazionale ed ha lo scopo di preparare gli Esperti alla gestione delle strategie psicologiche di predittività, controllo e repressione dei reati, in connessione con le metodologie «psico-analitiche» investigative. Inoltre, la Legge 397/2000 inserisce, nell’attuale ordinamento penale, il principio della parità processuale tra accusa e difesa attraverso le indagini difensive. In questo panorama, il ruolo del consulente diventa di fondamentale importanza. Si rende a questo punto necessaria la formazione di un professionista la cui preparazione lo mette in grado di affiancare le parti private del processo (difensore e parti civili) oltre che la pubblica accusa.

L’Istituto, nel perseguimento dei suoi fini accademici, vuole sostenere la preparazione di queste figure professionali, pronte ad affrontare le tematiche legate all’odierna criminalità. Il Corso offre la possibilità di specializzarsi in ambiti di indagine nuovi, moderni e, soprattutto, sempre più fortemente necessari.

Analizzando l’attuale situazione all’interno dell’ambito accademico e forense, oggi, nessuno, a parte coloro che prima della chiusura delle Scuole Universitarie di Specializzazione in Criminologia hanno conseguito tale titolo, può fregiarsi del riconoscimento di criminologo, in quanto non esiste, attualmente in Italia, un Ordine dei Criminologi, pertanto l’Esperto in Criminologia è detto tale per manifeste abilità professionali acquisite nel campo. Ecco perché in questo momento è più importante, per coloro che intendano intraprendere una carriera in tale ambito, possedere conoscenze scientifiche e capacità tecniche operative e non meramente un “titolo” da spendere in qualsiasi contesto.

Il nostro non è un corso di laurea, ma un percorso formativo facoltativo e di completamento che rilascia una attestazione di competenze e, grazie all’appropriatezza dei contenuti, la validità del profilo è ancor più valorizzata, anche in considerazione dell’enorme carenza di professionisti seri e qualificati nell’attuale contesto criminologico. Gli ambiti ove lo specializzato potrà trovare spazi operativi in cui inserirsi spaziano dall’amministrazione penitenziaria alla ricerca, dall’Università alla consulenza, dall’inserimento in strutture pubbliche o private, ma soprattutto nella libera professione in veste di consulente o perito.

Le scienze criminologiche hanno una valenza interdisciplinare e si prestano ad uno studio trasversale fra le varie competenze professionali. Onde evitare possibili malintesi è opportuno ricordare che la criminologia non intende invadere i campi di studio di discipline storiche quali ad esempio la psichiatria o la medicina legale, ma bensì avvantaggiarsene costruendo grazie ad esse una baseline sulla quale impostare la propria metodologia di trattamento del caso e/o del fenomeno.

L’approccio dell’esperto in scienze criminologiche non può prescindere dal possedere conoscenze approfondite di tutte le c.d. scienze sociali e forensi e, nella sua applicazione, dovrà necessariamente saperle integrare perfettamente al fine di produrre un parere (relazione, consulenza, perizia o altro) che espliciti l’apporto di ogni dottrina con pertinenza ed etica. Solo in tal modo il concetto di multidisciplinarietà ed integrazione troveranno ragione nel c.d. parere collegiale da tutti tanto conclamato, ma da pochissimi attuato.

Per iscriversi e/o richiedere informazioni

Contattare il tutor del Corso sig. Francesco Camerino

Il Corso sarà attivato a partire da un équipe di almeno 14 corsisti. Il numero massimo di partecipanti per corso ed annualità è fissato a 18.

Istituto Aliudcrimen

Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata

Obiettivi

L’obiettivo cardine del Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata è quello di condurre l’Esperto in Criminologia, che ha studiato la Criminologia secondo le teorie, tecniche e procedure dell’Istituto Aliudcrimen, ad una «formazione in Criminologia di tipo biennale» (I° anno già svolto + II° anno, il perfezionamento appunto, da svolgersi), per un totale di 350 ore di formazione (125 ore I° anno / 225 ore II° anno) suddivise tra didattica frontale, studio e ricerca, supervisione clinica [1].

Nello specifico il Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata, attraverso lo studio sistematico dei casi di cronaca giudiziaria nazionale e/o internazionale (casi indiretti) e di quelli personali (casi diretti), mirerà a condurre l’Esperto in Criminologia all’utilizzo agevole e ragionato degli strumenti tecnici e pragmatici che gli consentiranno di applicare le competenze già acquisite unitamente alle specificità intrinseche del Corso di Perfezionamento e, cioè, lo studio dettagliato di tutte le condizioni psicopatologiche sia cliniche che forensi.

[1] La didattica del Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata è completamente diversa da quella svolta nell’ambito del Corso Specialistico di Criminologia Clinica e delle Investigazioni ( Corso di I° livello)

Destinatari e Struttura del Corso

Il Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata viene incontro alle esigenze di ulteriore formazione e perfezionamento e si rivolge esclusivamente agli allievi che hanno già concluso il Corso annuale di Criminologia Clinica e delle Investigazioni o di Criminologia Clinica e Psicopatologia Forense (entrambi di I° livello).

Inoltre cerca di rispondere dettagliatamente, nei pur para-geroglifici regolamenti mutanti italiani, alle richieste curricolari per chi intende spendere la propria professionalità in specifici ambiti.

Il Corso avrà una durata complessiva di 225 ore distribuite nell’arco di un anno (12 mesi). Le lezioni si svolgeranno due volte al mese di venerdì dalle ore 15:00 alle ore 20:00.

Le attività formative sono così suddivise:
115 ore di didattica frontale con lezioni teorico/pratiche in aula
72 ore di studio indiretto e ricerca
30 ore di Supervisione Clinica
8 ore per l’Esame finale

Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata

Aree d’Intervento

Lo studente che affronta con successo il percorso offerto dall’Istituto Aliudcrimen, avrà la possibilità di operare con competenza in varie realtà professionali quali:

  • Pubblica amministrazione
  • Legale consulenziale, su incarico della Procura della Repubblica, di uno studio legale o di una compagnia assicurativa
  • Legale peritale, su incarico del Tribunale Ordinario
  • Legale consulenziale, su incarico del Tribunale di Sorveglianza
  • Investigativo privato

È bene ricordare che il criminologo, sebbene figura attualmente non normata nel contesto italiano, è colui che si pone quale collettore di specialistiche competenze mediche, psicologiche, forensi, antropologiche e sociologiche che ruotano intorno all’ordinamento giuridico.

L’Istituto Aliudcrimen è il presupposto di base per il potenziamento e perfezionamento del proprio curriculum professionale e di studio.

Sbocchi Professionali

Alla fine del Corso di Perfezionamento, il corsista avrà acquisito conoscenze e competenze tali da consentire di operare (a seconda del tipo di laurea posseduta e delle precedenti abilità professionali conseguite) in uno o più dei seguenti contesti:

— presso i Tribunali di Sorveglianza e i Tribunali per i minorenni, come Giudice Onorario e Membro Esperto;

— presso i Centri per la Giustizia Minorile in qualità di Consulente Esperto;

— nel campo Psichiatrico-forense, nello svolgimento dell’attività peritale come perito nominato dal Giudice o da una delle parti, nell’ambito di un procedimento penale in cui sia importante la valutazione dell’imputabilità o della capacità di testimoniare della vittima di reato;

— presso le strutture pubbliche in genere, nell’ambito di progetti finalizzati alla prevenzione della devianza criminale, alla sicurezza del cittadino e al supporto alle vittime di violenza;

— presso i centri antiviolenza (violenza alle donne, violenza ai minori, etc.).

Titolo Rilasciato

A tutti i Corsisti che avranno preso parte alle lezioni in aula, svolto attività di ricerca e studio e superato l’esame finale (prova teorico-pratica e/o tesi) sarà rilasciato un Attestato di Competenza e Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata, recante il voto conseguito ed il totale delle ore di formazione svolte.

Ai fini dell’ammissione all’esame finale l’Istituto si riserva di introdurre prove intercorso allo scopo di misurare il grado di profitto dell’Allievo e predisporre quindi una differente modalità di valutazione per la sua ammissione alla prova orale finale.

Organizzazione Didattica

Il Corso si svolge nella città di Napoli c/o la sede didattica individuata dall’Ente di Formazione Istituto Aliudcrimen a seconda delle esigenze programmatiche e formative. Il lavoro in aula per ogni modulo prevede 3 momenti specifici:

– il caso clinico (portato ed illustrato di volta in volta dagli esperti e dal didatta);
– lo studio della psicopatologia clinica specifica;
– l’applicazione della psicopatologia forense relativa.

Ogni modulo sarà svolto in un lavoro completo di équipe e fungerà come momento di vera e propria Supervisione Clinica per l’Esperto che porta in aula il Caso che sta seguendo e sul quale dovrà relazionare.

Tutto il gruppo lavorerà all’unisono per un intero anno didattico ed in maniera programmaticamente prestabilita con il direttore scientifico unitamente al didatta.

L’équipe di lavoro sarà didatticamente guidata per l’intero anno accademico dal dr. Marco Luongo Michelino, il quale opportunamente potrà essere coadiuvato da esimi e stimati colleghi e/o discenti in corso di perfezionamento.

Programma del Corso

− Funzioni e disfunzioni della Psiche: la Sensazione, la Percezione, la Coscienza, l’Attenzione, la Motivazione, le Emozioni, l’Intelligenza, il Pensiero, il Sonno, l’Affettività, la Memoria, gli Istinti, la Volontà, i Ricordi, i Sentimenti, La Teoria degli Affetti;

− Psicologia e Psicopatologia;

− La Criminologia Clinica Interpretativa;

− La Psicopatologia Clinica e Forense Descrittiva: Esibizionismo, Feticismo, Pedofilia, Masochismo e Sadismo sessuali, Voyerismo, Travestimento, Disturbo Psicotico Breve, Disturbo del Desiderio, Disturbo dell’eccitazione, Perversioni, Fobie, Fobia Sociale, Disturbo Post-Traumatico da Stress, Disturbo Ossessivo Compulsivo, Insonnia, Incubi, Sonnambulismo, Disturbo dell’espressione e ricezione del Linguaggio, Disturbo da Dismorfismo Corporeo, Disturbo Somatoforme Indifferenziato, Disturbi di Personalità (Paranoide, Schizoide, Schizotipico, Evitante, Antisociale, Borderline, Istrionico, Narcisistico, Dipendente, Ossessivo-Compulsivo), Disturbo Bipolare, New addiction, Ipoidrosi ed Iperidrosi, Etiologia e Fenomenologia dei Gruppi Criminali, Bullismo e Cyber Bullismo, Gas-Lighting, Stalking, Persecuzione e Violenza Psicologica, Disturbi dell’adolescenza, Depressione, Malinconia, Schizofrenia;

− Perizie, CTU, CTP, Controdeduzioni, Memorie difensive e Relazioni Tecniche dei casi personali svolte e da svolgersi con l’equipe neocostituita;

− Casi Criminologici tratti dalla cronaca nera attuale nazionale ed internazionale, con relativa visione degli atti processuali laddove possibile;

− Osservazione, Fenomenologia, Empatia e Tecniche Relazionali.

− La Relazione Telepatica

Corso di Perfezionamento in Criminologia Clinica Applicata

Richiedi Informazioni

Modulo di Contatto

Accetto l'informativa
SiNo

WhatsApp chat